Offrono le stesse prestazioni delle cucine dei ristoranti stellati, e in più sono anche belle da vedere. Sono le cucine professionali per uso domestico.
Una tipologia di cucina che oggi viene scelta anche per la casa da un numero sempre maggiore di privati. Che siano chef professionisti, cuochi dilettanti o semplici appassionati, le cucine di derivazione professionale sono sempre più diffuse in ambito domestico tanto da essere diventate un vero e proprio trend nell’interior design.
Architetti, progettisti, interior designer hanno da tempo iniziato a inserire le cucine di derivazione professionale anche in moltissimi progetti residenziali. Non solo perché queste rappresentano la massima espressione della cucina di qualità, ma anche per una precisa scelta di design. Le cucine professionali pensate per la casa hanno infatti un look unico e caratterizzante, in grado di dare una grande personalità a ogni ambiente cucina.

Perché preferire una cucina di derivazione professionale anche in casa?

Sono tante le ragioni per cui si sceglie una cucina di derivazione professionale per la propria casa.

Come le cucine professionali, le cucine di derivazione professionale sono progettate con la massima attenzione all’ergonomia e alla razionalizzazione degli spazi. Consentono lo stoccaggio e la conservazione ottimale degli alimenti. Assicurano elevate performance nella preparazione e nella cottura dei cibi. Garantiscono le migliori condizioni in termini di igiene e sicurezza. E fanno tutto questo senza rinunciare all’estetica. Perché se gli strumenti di lavoro sono paragonabili a quelli degli chef stellati, il design è studiato appositamente per integrarsi armoniosamente con gli ambienti domestici.

Non è facile però scegliere una cucina professionale per uso domestico. Per venirvi incontro, abbiamo preparato una guida che spiega, punto per punto, perché una cucina di derivazione professionale è la scelta giusta per chi vuole coniugare design e performance in cucina.

1. Le cucine di derivazione professionale sono in acciaio inox

Le cucine di derivazione professionale sono realizzate in acciaio inox. Questo materiale è preferito dagli chef in cucina per diversi motivi. Innanzitutto, perché l’acciaio è estremamente resistente agli urti, alla corrosione e alle elevate temperature. Poi perché è un materiale antibatterico e biologicamente neutro. Non altera quindi il colore, il sapore e l’odore dei cibi. E, non da ultimo, l’acciaio inox è estremamente pratico e veloce da pulire.

Occhio, però. Non tutte le cucine in acciaio sono uguali perché non tutti i tipi di acciaio lo sono. L’acciaio impiegato per le cucine della ristorazione professionale deve essere l’AISI 304. Una lega metallica estremamente resistente e, in assoluto, la più adatta al contatto con i cibi (la stessa usata sia per le pentole che per i serbatoi per liquidi o alimenti).

Tutte le cucine professionali per uso domestico di Abimis sono realizzate in acciaio inox AISI 304, lo stesso acciaio usato per le cucine della ristorazione professionale. Nel caso in cui la cucina sia destinata ad uno spazio vicino al mare o a una piscina, Abimis utilizza lo speciale acciaio AISI 316. Una lega che, grazie all’aggiunta del molibdeno, risulta resistente anche alla salsedine e al cloro.

LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO SULLE CUCINE IN ACCIAIO INOX

2. Le cucine professionali per uso domestico garantiscono una perfetta conservazione dei cibi

Le cucine professionali per uso domestico garantiscono un’ottimale conservazione dei cibi. Ogni alimento, infatti, va conservato a una temperatura specifica. Per esempio, yogurt, burro e formaggi freschi vanno mantenuti alla temperatura di +4°C. La carne macinata a +2°C. Le carni fresche a +7°C. La pasta fresca a +4°C. Queste temperature sono definite e regolamentate dalla normativa europea in materia di igiene e sicurezza alimentare.

Come avviene nella grande ristorazione, anche le cucine di derivazione professionale per uso domestico utilizzano sistemi che permettono di mantenere ogni alimento a una temperatura specifica, monitorandola costantemente. Solo così sarai sempre sicuro che gli ingredienti che ti servono in cucina saranno sempre freschi e sicuri. A te rimane solo il piacere di preparare i tuoi cibi preferiti, di impiattarli e di condividerli con chi ami.

Abimis ha progettato un innovativo sistema di controllo del freddo. Si tratta di un programma tecnologico di colonne refrigerate, che regola la temperatura dei vari scomparti in base al cibo e ne controlla lo stato in qualsiasi momento.

3. Le cucine di derivazione professionale sono progettate con la massima attenzione all’ergonomia

Le cucine professionali per uso domestico sono progettate per chi ama cucinare; non importa che sia uno chef professionista o un semplice appassionato. Vengono studiate con la massima attenzione alla funzionalità e all’ergonomia. Il loro design nasce proprio dall’analisi degli effettivi movimenti del cuoco. Chi lavora nella ristorazione professionale trascorre infatti tante ore in piedi, fermo davanti ai fuochi o spostandosi rapidamente da una postazione all’altra.

Le cucine professionali per uso domestico sono progettate con la stessa attenzione all’ergonomia. Per semplificare le operazioni di chi le usa quotidianamente, facilitandone i movimenti e aiutandolo a mantenere una postura corretta.

Tutte le cucine di derivazione professionale di Abimis sono studiate per la massima ergonomia. Per esempio, lo zoccolo della cucina è completamente regolabile ed è rientrato fino a 200 mm per sfruttare l’intera profondità dell’area di lavoro. L’alzata del piano di lavoro è realizzata in qualsiasi misura, sulla base delle necessità del cuoco.

4. Le cucine professionali per uso domestico assicurano una perfetta ottimizzazione degli spazi

In tutte le cucine di derivazione professionale l’organizzazione degli spazi si basa sul sistema modulare Gastronorm. Nato in Svizzera negli anni ’60, Gastronorm definisce e standardizza, a livello internazionale, le misure di contenitori e attrezzature per la cucina professionale.

La misura base di Gastronorm, regolamentata dalla norma EN 631, è la GN 1/1 (325 x 530 mm). Tutti gli elementi della cucina sono progettati sulla base di questa misura standard o su suoi multipli. In questo modo i vassoi, le teglie e tutti i recipienti per il cibo sono coordinati con forni, dispense e frigoriferi delle stesse dimensioni. Il vantaggio è che gli spazi vengono ottimizzati al millimetro, evitando inutili sprechi.

Tutte le cucine di derivazione professionale Abimis adottano il sistema Gastronorm, garantendo una perfetta razionalizzazione degli spazi.

SCOPRI GLI ACCESSORI DELLE CUCINE IN ACCIAIO INOX DI ABIMIS

5. Le cucine di derivazione professionale sono vere macchine per cucinare

Abbattitori, friggitrici, griglie, piastre di cottura. Una cucina di derivazione professionale assicura, anche in casa, le più alte performance nella preparazione e nella cottura dei cibi. Pensate per soddisfare le esigenze di tutti gli appassionati di cucina, anche i più esigenti, possono integrare, su richiesta, diversi dispositivi di cottura professionali.

Gli stessi che vengono utilizzati nelle cucine dei grandi chef. Strumenti che, oltre ad offrire il massimo rendimento nella cottura, garantiscono una resistenza, una durata nel tempo e una sicurezza maggiore rispetto a quelli delle cucine standard.

Le cucine Abimis sono vere e proprie macchine per cucinare. Possono essere dotate di fuochi e piastre Teppanyaki in acciaio inox di derivazione professionale. Ma non solo. Dato che ogni cucina Abimis è progettata su misura intorno alle necessità del cliente, può essere predisposta per accogliere abbattitori, friggitrici e qualsiasi altro elettrodomestico, anche professionale.

SCOPRI I DETTAGLI DELLE CUCINE PROFESSIONALI PER LA CASA DI ABIMIS

6. Le cucine professionali per uso domestico hanno un design unico e caratterizzante

Le cucine professionali per uso domestico portano in casa vostra gli stessi strumenti di lavoro dei grandi chef, senza dover rinunciare al design. Essendo pensate in maniera specifica per la casa, sono infatti disegnate per soddisfare anche la vista, oltre che il palato! L’acciaio infatti è un materiale con una resa unica anche sul piano estetico. Un materiale oggi sempre più usato nel mondo del design.

Oltre alle tantissime persone che preferiscono le cucine di derivazione professionale perché rappresentano il top per qualità e performance, molti altri le scelgono proprio per il loro design unico e per il loro carattere forte e deciso. Un look vagamente industriale che si adatta perfettamente ai loft o alle abitazioni contemporanee. Ma che si sposa bene anche con gli ambienti più classici con i quali instaura, per contrasto, un dialogo creativo e molto piacevole all’occhio.

Una cucina professionale in acciaio inox, grazie alle sue linee nette e alla sua purezza formale, si adatta a ogni ambiente e a ogni gusto personale. Chi preferisce uno stile più morbido e tradizionale può scegliere una cucina in acciaio verniciato oppure abbinato ad altri materiali, come il legno o la ceramica. Chi invece è più orientato al design contemporaneo sceglierà una cucina in acciaio a vista, orbitato, satinato o lucido a specchio.

Abimis è stata tra le prime azienda che ha portato le cucine professionali in acciaio inox negli ambienti domestici. Le cucine di design proposte da Abimis sono 2. Ego, disegnata in collaborazione con l’architetto Alberto Torsello, si caratterizza per le linee arrotondate di chiara ispirazione anni ’50. Atelier è invece la linea di cucina “su misura”, dal design contemporaneo e completamente personalizzabile.

SCOPRI LE DIVERSE LINEE DI CUCINE PROFESSIONALI PER USO DOMESTICO DI ABIMIS

Lascia un Commento