Le cucine delle case al mare: una scelta all’insegna del relax

Essenziali, fresche e pratiche. Ecco come arredare le cucine delle case al mare. Tra colore, materiali a prova di salsedine e soluzioni su misura.

“A un uomo in vacanza non serve molto più di un letto, i servizi, un tetto e la vista del sole che si riflette sul mare”, diceva Le Corbusier.
Parole sante! Ci perdoni, però, il maestro se a questo elenco aggiungiamo un altro elemento che è per noi essenziale in un rifugio al mare: la cucina.

Già, le cucine delle case al mare sono importanti. E non solo per gli appassionati gourmet. Così come accade nelle abitazioni in cui viviamo durante l’anno, anche nei nostri rifugi per le vacanze la cucina è il cuore della casa. Il luogo di convivialità per eccellenza, dove ritrovarci con famiglia e amici per lunghe chiacchierate. Un luogo che deve essere per questo accogliente e facile da vivere. Per vacanze all’insegna del relax più totale.

Vediamo dunque cosa bisogna considerare, quando si progetta o si sceglie una cucina per la casa al mare.

1. I colori delle cucine per le case al mare

Bianco. È questo uno dei colori più amati per le cucine delle case al mare. Un grande classico in grado di donare una freschezza e una luminosità uniche, adatto sia per cucine dallo stile classico che dal carattere moderno.
Al bianco si affianca un altro evergreen delle case al mare: il blu. Un colore rilassante che offre, per di più, infinite possibilità di declinazione: dall’azzurro del mare alle tonalità più intense del cielo notturno.

Belli sia da utilizzare da soli che in accostamenti bicolor, il bianco e blu sono una scelta forse scontata per una casa al mare, ma dall’indiscusso fascino.
Se amate i toni più accesi, potete invece puntare su colori vitaminici come il giallo limone. Sta a voi decidere se osare con una vivace cucina monocolore oppure combinare il giallo con un più discreto grigio. In perfetto Pantone 2021.

LEGGI ANCHE IL NOSTRO ARTICOLO SULLE CUCINE COLORATE

2. I materiali per le cucine delle case al mare

Quando si acquista una cucina per la casa al mare, bisogna prestare particolare attenzione alla scelta dei materiali. Spesso l’aria del mare è ricca di umidità, di salsedine e a volte il vento trasporta la sabia sottile che si deposita anche in casa. Tutti problemi che possono creare danni, anche grossi, in cucina.

Tra i materiali più indicati per le cucine delle case al mare c’è l’acciaio inox, una lega metallica estremamente resistente alla corrosione. In particolare, nel caso di cucine outdoor installate in prossimità del mare, va preferita una cucina realizzata con l’acciaio inox AISI 316, una lega speciale che garantisce una maggiore resistenza alla salsedine grazie alla presenza del molibdeno.

E se la finitura dell’acciaio inox non vi convince per una casa al mare, niente paura. Potete scegliere una cucina in acciaio laccato.

LEGGI IL NOSTRO ARTICOLO “8 RAGIONI PER SCEGLIERE UNA CUCINA IN ACCIAIO”

3. Linee essenziali e superfici facili da pulire

Si sa, la voglia di dedicarsi ai lavori domestici in vacanza è poca. E se cucinare può essere un piacere, pulire lo è sicuramente meno. Per questo la praticità è tutto in una cucina per la casa al mare.
Il nostro consiglio? Scegliere una cucina senza fughe possibili, meglio ancora se con i ripiani estraibili e i vani interni con angoli arrotondati.

Tutte caratteristiche che permettono di ridurre l’accumulo di sporco e la proliferazione di muffe e batteri, semplificando le operazioni di pulizia così poco gradite durante le vacanze. E che garantiscono la massima igiene e sicurezza in cucina.
Anche per queste ragioni, il materiale più adatto resta sempre l’acciaio inox. Una lega metallica semplicissima da pulire, grazie alla sua superficie liscia e biologicamente neutra.
Per rendere l’ambiente più facile da vivere, è inoltre preferibile puntare su una cucina dallo stile essenziale. In una casa al mare i fronzoli sono banditi. In fondo, come diceva Le Corbusier, che conta è “la vista del sole che si riflette sul mare…”.

4. Soluzioni su misura per ottimizzare alla perfezione ogni centimetro

Nelle case al mare, spesso seconde case, le metrature sono solitamente più contenute. Questo non vuol dire, però, rinunciare a una cucina vera, funzionale e ben attrezzata. Ciò che conta non è la dimensione della cucina, ma come questa viene organizzata. Per questo bisognerebbe ottimizzare ogni centimetro progettando la cucina su misura. Per avere sempre tutto a portata di mano,senza sprechi di spazio.
Se la vostra casa al mare ha un open space, un’alternativa interessante è la cucina a isola. La soluzione in assoluto migliore per chi ama la convivialità. A differenza delle classiche cucine lineari, le cucine a isola danno, infatti, la possibilità di chiacchierare con i propri ospiti mentre si cucina e permettono a più persone di mettersi ai fornelli contemporaneamente. Niente di meglio quando siamo in vacanza.

5. Le cucine outdoor

Se infine la vostra casa al mare è dotata di un giardino o di un terrazzo, c’è un’altra possibilità: una cucina outdoor. E non parliamo del semplice barbecue con gli amici. Oggi è possibile attrezzare gli spazi esterni con cucine di tipo professionale, multiaccessoriate e in grado di accontentare anche i cuochi più esigenti.

Se optate per una cucina outdoor per la casa al mare, l’attenzione per i materiali deve essere, però, ancora maggiore. La cucina deve essere infatti resistente alle intemperie, ai raggi UV, alle alte temperature e agli sbalzi termici. Anche in questo caso, dunque, l’acciaio inox si rivela la scelta più sicura.

Le cucine di Abimis

Le cucine di Abimis sono un’ottima scelta per la casa al mare. Realizzate in acciaio inox AISI 304, sono estremamente resistenti alla corrosione, agli sbalzi di temperatura, ai graffi e agli urti. E nella variante in acciaio AISI 316 garantiscono la massima resistenza anche alla salsedine e all’umidità.

Abimis inoltre realizza tutte le sue cucine su misura, offrendo al progettista e al cliente la possibilità di avere una cucina completamente cucita sulle proprie esigenze.
Le cucine in acciaio di Abimis possono essere verniciate opache o lucide in qualsiasi colore RAL. La verniciatura dell’acciaio è realizzata con le stesse tecniche impiegate nel settore automotive per le carrozzerie. Così vengono garantiti colori estremamente resistenti sia ai graffi che ai raggi del sole. 

SCARICA GRATUITAMENTE IL NOSTRO JOURNAL DI 24 PAGINE “TUTTI I VANTAGGI DI UNA CUCINA IN ACCIAIO INOX”

Lascia un Commento