Le cucine di design entrano negli yacht e nei panfili più belli

Le cucine per yacht sono cambiate. Per soddisfare le richieste degli armatori più esigenti, oggi gli architetti e i progettisti dei grandi cantieri navali scelgono le cucine di design. Quelle cucine che uniscono le linee più sofisticate alle migliori performance.
Quando parliamo di cucine di design infatti, non intendiamo solo cucine belle da vedere; ma anche (e soprattutto) cucine ben progettate, versatili, personalizzabili e altamente performanti.
Perché le cucine progettate per il settore navale e per gli yacht di lusso devono rispondere a parametri di qualità, resistenza e funzionalità estremamente alti e rigorosi.

Gli interni degli yacht sono sempre più simili a quelli di una casa

Fino a poco tempo fa, il mondo nautico era caratterizzato da uno stile molto tradizionale. Arredi in mogano lucido, accessori in ottone, tessuti a righe bianche e blu. Il cosiddetto stile “Old Navy”, che ancora oggi vediamo nelle imbarcazioni di piccole dimensioni o in quelle più datate.

All’interno degli yacht e delle grandi imbarcazioni da diporto, però, il trend oggi è cambiato radicalmente. Il tradizionale stile marinaro ha ceduto il passo a un design più minimale e contemporaneo. Gli interni delle imbarcazioni di lusso sono diventati sempre più simili a quelli di una casa.

A conferma di ciò, a progettare gli interni dei mega yacht vengono spesso chiamati i più importanti studi di architettura specializzati nel settore navale o le grandi “archistar”. L’obiettivo è quello di personalizzare al massimo le atmosfere, rendere gli interni più confortevoli e, ovviamente, stupire gli ospiti.

Le cucine degli yacht diventano il cuore del living

In questo radicale processo di cambiamento che coinvolge il settore navale di lusso, un ruolo privilegiato è riservato alla cucina. Anzi, alle cucine. Perché molto spesso, negli yacht e nei panfili più grandi, le cucine sono più di una .

Nei grandi yacht sono sempre presenti delle vere ed importanti cucine. Quelle utilizzate dallo chef di bordo e dal suo staff sono delle cucine di derivazione professionale, cioè delle cucine dalle prestazioni estremamente elevate in termini di ergonomia, performance e funzionalità.
Delle cucine in grado di offrire prestazioni altissime, ben attrezzate e organizzate, degne di un ristorante stellato… in continua navigazione. È in queste cucine che lo chef prepara quotidianamente i piatti per l’armatore e i suoi ospiti. Ed è ancora qui che vengono preparate le cene più importanti.
Le cucine dei panfili rappresentano dunque luoghi strategici di grandissima importanza. Tanto che, per disegnarle, i progettisti si avvalgono quasi sempre della consulenza degli chef personali degli armatori.

Come vengono progettate le cucine per gli yacht

Non è facile progettare le cucine per il settore navale, soprattutto per le imbarcazioni di lusso e per yacht di grandi dimensioni. Come abbiamo già detto, non basta che siano belle da vedere. In questi ambienti così particolari e ad alta complessità, le cucine devono rispondere a regole ben precise e devono superare controlli estremamente rigidi.
Ma vediamo quali caratteristiche devono avere le cucine per yacht e panfili.

1. Personalizzazione

Le cucine per le imbarcazioni da diporto devono essere customizzabili.
Vengono sempre disegnate su misura e vanno inserite in ambienti dove spesso le pareti non sono regolari. Necessitano inoltre di ampi spazi per lo stoccaggio degli alimenti. Per questo bisogna scegliere un partner in grado di realizzare e installare cucine su misura, progettate al millimetro e configurabili in soluzioni pressoché infinite.

2. Funzionalità

Le cucine per yacht devono garantire la massima razionalizzazione degli spazi.
Un aspetto fondamentale in qualsiasi cucina, che diventa quanto mai necessario in ambienti così particolari (e a volte ristretti) come le cucine delle imbarcazioni. Un grosso aiuto alla perfetta organizzazione e razionalizzazione degli spazi è garantito dal sistema modulare Gastronorm, che prevede misure standard internazionali per tutti i contenitori e gli accessori della cucina (pirofile, recipienti, vassoi, etc).

3. Ergonomia

Le cucine per yacht devono essere progettate con la massima attenzione all’ergonomia. Proprio come nelle cucine di un ristorante, anche nelle imbarcazioni di lusso gli chef trascorrono tante ore in piedi, spostandosi velocemente da una postazione all’altra. E se aggiungiamo che in questo caso si tratta di ambienti “in continuo movimento”, le operazioni quotidiane diventano ancora più complicate. Per questo è necessario ottimizzare e semplificare il lavoro del cuoco disegnando cucine ergonomiche, studiate sui suoi movimenti e sulle sue abitudini.
Questa è la ragione per cui, molto spesso, architetti e chef collaborano alla progettazione di una cucina unica e personalizzata, fatta su misura come un abito sartoriale.

4. Elettrodomestici professionali

Un ruolo molto importante nelle cucine degli yacht e delle grandi imbarcazioni è giocato dagli elettrodomestici che devono essere funzionali, altamente performanti e adatti a un ambiente così particolare. Devono essere di tipo professionale, per dare allo chef la possibilità di preparare ogni genere di piatto, anche quelli più sofisticati, e organizzare al meglio i tempi del cucinare. Anche i frigoriferi e i freezer devono offrire un’ottima capacità di carico, per poter affrontare anche i viaggi più lunghi.

5. Materiali

Se è vero che le cucine delle imbarcazioni sono sempre più simili a quelle domestiche, è altrettanto vero che devono operare in ambienti a grande complessità. Spesso poi le cucine dei panfili sono operative 24 ore su 24 e ci lavorano diverse persone. Proprio come in un ristorante. Per questo è necessario che le cucine per yacht siano realizzate con materiali resistenti e di prima qualità.
Proprio per questo, per le imbarcazioni di lusso e per quelle di grandi dimensioni vengono preferite le cucine in acciaio inox. Un materiale completamente impermeabile, che resiste bene ai graffi e agli urti. Su richiesta, le cucine possono essere realizzate anche con lo speciale acciaio inox AISI 316, un materiale particolarmente indicato anche in ambienti ricchi di salsedine.

6. Facilità di pulizia

Le cucine per yacht devono poter garantire perfette condizioni di igiene e di pulizia. Per questo è meglio scegliere una cucina completamente realizzata in acciaio inox. Una lega metallica biologicamente neutra, antibatterica e facile da pulire. Nelle cucine delle imbarcazioni sono inoltre da preferire i piani di lavoro senza fughe e i vani interni con angoli arrotondati, che evitano l’annidarsi dello sporco e dei batteri. Una cucina pulita e ben igienizzata è garanzia di navigazione serena, senza preoccupazioni per la salute di armatore, ospiti ed equipaggio.

7. Sicurezza

Le cucine per le navi e le imbarcazioni da diporto devono essere progettate tenendo conto dei problemi legati a un ambiente in continuo movimento. Per evitare che i contenitori possano aprirsi accidentalmente durante la navigazione, bisogna assicurarsi che questi abbiano appositi meccanismi di blocco di sicurezza.
Le cucine delle imbarcazioni, inoltre, dovrebbero essere prive di spigoli. A iniziare dai piani di lavoro. Per rendere la navigazione sicura e ultra confortevole anche per lo chef e i suoi aiutanti.

Le cucine di design per yacht di Abimis

Abimis è un’azienda italiana, specializzata nella progettazione e nella realizzazione di cucine professionali di design, che offre le migliori soluzioni per arredare le cucine di yacht e imbarcazioni di lusso.

Le cucine per yacht di Abimis possono essere completamente customizzabili, sono interamente realizzate in acciaio inox e rispettano i più alti canoni di qualità e di sicurezza.

Scopri tutte le cucine per yacht di Abimis

Lascia un Commento